LAMPADE DI SALE DELL’HIMALAYA

Serve per purificare l’aria e riequilibrare ioni positivi e negativi.

E’ una lampada di salgemma, sale naturale cristallizzato formatosi in Himalaya circa 250 milioni di anni fa dalla lenta essicazione delle maree dalla contemporanea ascesa della catena montuosa.

I benefici sono numerosi:

aumento della concentrazione

miglioramento del sistema immunitario

riduzione marcata delle allergie respiratorie

riduzione di attacchi d’ asma, raffreddore e influenza

rallentamento del processo di invecchiamento delle cellule

Le lampade di sale sono ionizzatori naturali dell’aria. Grazie al calore sviluppato dalla lampada posta al centro del blocco di sale, si crea una reazione chimica tale da far convertire gli ioni positivi presenti nell’aria circostante in ioni negativi. Tutto avviene in modo assolutamente naturale

Una volta accesa la lampada emette una gradevole luce ambrata che crea un’atmosfera ovattata, rassicurante e calda. Secondi i principi della cromoterapia l’arancione ha capacita’ liberatorie sulle funzioni fisiche e mentali, inducendo serenità’, allegria, ottimismo, sinergia tra fisico e mente.

L’arancione ha anche un’azione stimolante sulla tiroide e sulla capacita’ polmonare, tanto da essere indicato come colore curante per disturbi quali apatia, depressione, paura, pessimismo.

L’estrazione dei blocchi di sale di cui sono fatte le nostre lampade viene eseguita a mano.

Ogni lampada quindi e’ un pezzo unico, con una sua forma e colore particolari.

Sono posizionabili in ogni zona della casa e ovunque rendono piu’ salubre l’atmosfera circostante.

Ovviamente raccomandiamo di acquistare lampade adatte alla metratura della stanza in cui si intende metterla.

Perche’ l’emissione di ioni sia sufficiente, consigliamo di tenere accesa la lampada per almeno 5-6 ore, in modo che il sale abbia il tempo di avviare la reazione chimica e liberare un buon numero di ioni negativi, che continueranno a essere sprigionati anche in seguito, fino al completo raffreddamento del blocco.

Per una corretta manutenzione consigliamo di pulire le nostre lampade a secco. In caso di contatto con umidita’ lasciare la lampada accesa per parecchie ore in modo da far asciugare la superficie.

Eventuali cristallizzazioni possono essere rimosse con una spazzola.

La perdita di acqua dalla lampada di sale dipende dal fatto che il sale (come quello da cucina) assorbe umidità nell’aria.

Questo succede quindi in ambienti particolarmente umidi o in giornate di particolare umidità.

In queste giornate è sufficiente tenere la lampada accesa più tempo,in questo modo non assorbirà umidità, la si può accendere anche nel caso fosse già umida per asciugarla.

IMPORTANTE:

Le lampade di sale sembrano tutte uguali in realta’ non lo sono

Le nostre lampade sono garantite e di prima qualita’.

1. il cablaggio e’ italiano quindi rispetta le normative.

2. siamo importatori diretti.

3. siamo lieti di assistervi per qualsiasi problema dopo l’acquisto